Vinitaly

#Vinitaly2017: gioco di squadra tra Maxfone e il Gruppo Editoriale Athesis

Da domani su L’Arena.it tutto il monitoraggio social sul salone internazionale dei vini e distillati.

 Dopo il successo delle scorse edizioni, la collaborazione tra Maxfone e il Gruppo Editoriale Athesis si fa più solida che mai. In occasione della 51esima edizione di Vinitaly, che si svolgerà dal 9 al 12 aprile a Verona Fiere, il sito web del quotidiano L’Arena si appresta infatti a ospitare una serie di contenuti inediti che consentiranno ai visitatori di tenere costantemente sotto monitoraggio il conversato social relativo al salone di vini e distillati più atteso dell’anno.

Ad accogliere gli utenti sul sito de L’Arena sarà innanzitutto il Total Wall, un’interfaccia grafica che visualizza gli indici delle attività social relative all’hashtag #vinitaly2017, mostrando in tempo reale l’andamento quantitativo del conversato, gli ultimi tweet pubblicati, nonché una finestra sulla componente visual dell’attività social. In altre parole, lo strumento consentirà agli appassionati di non perdersi neanche un tweet o un post e di avere quindi una rassegna aggiornata in tempo reale sull’evento.

Ma ad arricchire l’home page del sito sarà anche il Photostream, l’innovativo strumento di raccolta delle immagini provenienti dai social network Twitter e Instagram che, per l’occasione, ha lanciato la sua “ultimate wine experience”: un contest/esperimento che, grazie alla recente funzionalità di lettura semiotica dei contenuti, consentirà di estrapolare informazioni strategiche dalle immagini, fornendo, a fine evento, un bilancio sui vini e sulle cantine più popolari sui social network.

Per quanto riguarda l’attività di analisi e reportistica, la versione cartacea de L’Arena ha già pubblicato, in data 6 aprile, i risultati dell’analisi di SocialMeter Analysis relativa alla presenza social di consorzi, cantine e produttori di olio. Condotta ormai da quattro anni, l’analisi fornisce una panoramica sull’evoluzione social degli attori del vino, dei distillati e dell’olio, fotografando una crescita esponenziale del social network Instagram, che si sta ormai inesorabilmente avvicinando a Twitter e Facebook, i social più usati dalle cantine. Come ogni anno, a fine evento saranno resi noti tutti i dati del monitoraggio del conversato online: quanto si è parlato di Vinitaly? Chi ne ha parlato? Quali cantine sono emerse come le più dibattute e influenti? Cosa emerge da un confronto con le precedenti edizioni? Lo scopriremo tra pochi giorni e qualche calice di vino!

Lascia un commento